Conversazioni, discussioni, confronti. Apparizioni e sparizioni. Scoperte, rivelazioni. Ma anche incontri e frequentazioni, nati dalla mia esperienza sulle dating app.
Qualche racconto per voi!

STORIA DI UNA CHAT, DIFFERENZA TRA UNA S E UNA Z

Lui è S. La scarsa convinzione mi aveva portato a non dargli in rubrica il credito necessario per avere il nome completo. Solo S, che tanto sapevo sarebbe stata fugace, che non valeva la pena prendersi il disturbo di digitare tutti i caratteri, che non avrebbe lasciato il Segno. Ché la S non è certo la Z...

Continua a leggere STORIA DI UNA CHAT, DIFFERENZA TRA UNA S E UNA Z

DATING APP, LOCKDOWN E POI?

E niente, il post lockdown non mi ha portato ancora a nessuna uscita. Anzi, ha creato un Big Bang di contatti che al posto di generare un Universo, ha dato vita al vuoto cosmico. Gli altri single come si stanno comportando? Diamo una sguardo ai risultati dei sondaggi di Once e happn

Continua a leggere DATING APP, LOCKDOWN E POI?

QUARANTENA E DATING APP

Il mio grazie alla dating app e ad alcune persone (conosciute su Tinder & Co.) che hanno diradato la nebbia di questi giorni di isolamento da coronavirus. Ecco chi ho scelto di tenermi vicino (anche se a distanza) durante il lockdown e perché...

Continua a leggere QUARANTENA E DATING APP

STORIA DI UN APPUNTAMENTO DA EVITARE, O FORSE NO?

Quando tutto nell’Universo ti lancia messaggi concordi e ti dice no, forse è meglio che tu non esca con RafItaly. Ma tu invece, niente, fingi di non sentire, di non capire, di non vedere. E perseveri. E alla fine ci esci. E va male...

Continua a leggere STORIA DI UN APPUNTAMENTO DA EVITARE, O FORSE NO?

CONFESSIONI DI UNA VOLPONA

Lo confesso, ho peccato. Sì, le mie chat sono il nucleo magmatico, vivo, possente di tutti i peggiori errori che mai si possano fare. Ecco il guazzabuglio di storture e vaccate nel quale mi dimeno ogni giorno. Sbagliando sì, molto. Ma imparando ogni giorno di più.

Continua a leggere CONFESSIONI DI UNA VOLPONA

DO UT DES, MA A VOLTE NON BASTA NEANCHE QUELLO

Dono chiama dono. Racconto chiama racconto. Do ut des, suggerivano i latini. Eh sì, io tendenzialmente ci credo. Ma a volte non basta neppure la teoria del dono o i motti latini per fare andare bene una conversazione. Storia della chat con Lorenzo.

Continua a leggere DO UT DES, MA A VOLTE NON BASTA NEANCHE QUELLO

SE NON MI ACCOMPAGNI AL PARCHEGGIO, TI DICO NO

Posso passare sopra a tutto. No, meglio, posso passare sopra a molto. C’è una cosa però sopra la quale non posso passare sopra, specie a un primo appuntamento. Se non mi accompagni al parcheggio sei kaput. Storia dell'incontro con Paolo...

Continua a leggere SE NON MI ACCOMPAGNI AL PARCHEGGIO, TI DICO NO